FREELANCE DA REMOTO

In Italia il lavoro da remoto non è ancora molto diffuso come all’estero. Personalmente lavoro a distanza da circa 12 anni seguendo linee guida ben precise che aiutano me e il cliente ad arrivare nel minor tempo possibile all’obiettivo finale.
C’è da dire che il mio metodo, oltre ad essere abbastanza innovativo è anche molto “ambientalista”, infatti restando a casa contribuisco ad abbattere i costi aziendali, alla riduzione di emissioni e di traffico e posso lavorare ovunque e per chiunque. Lavoro in totale autonomia o in collaborazione con altri professionisti, rispetto le scadenze come tutti i lavoratori d’ufficio, con il vantaggio di poter stare comodamente in pigiama. Di conseguenza evito situazioni stressanti e sono molto più produttiva.

Questa tipologia di lavoro spesso spaventa aziende e clienti italiani. Non si sa da dove cominciare e come. Invece, nel mio caso, potrebbe risultare davvero molto facile se si seguono le mie semplici linee guida.

STEP DI LAVORO

Consulenza
Questa è la prima fase, quella “conoscitiva”, sia del progetto che del cliente, qualora sia la prima collaborazione. E’ molto importante ed evito la fatidica frase “Claudia fai tu” perchè non mi aiuta. Io so per certo che il cliente, anche quello con poca fantasia, ha una piccolissima idea in mente, giusta o sbagliata che sia, ma io dovrò cominciare proprio da quella!
Quindi aiutami con qualsiasi cosa: un disegnino fatto a mano, un’immagine trovata su google ma aprimi la porta, fammi capire a grandi linee cosa immagini.
Ideazione del Progetto
Dopo averti sommerso di domande, aver capito bene il progetto ed essere sicura che non ci siano altre idee lasciate lì nel cassetto delle meraviglie, la seconda fase sarà quella di “studio” che mi porterà ad iniziare a sviluppare l’idea vera e propria.
Creazione
Questo è il momento in cui tutte le idee buttate giù nei giorni precedenti inizieranno a prendere forma. Seguiranno le prime bozze, 3-4 massimo (a meno che io non sia così ispirata da volerti far vedere tante altre prove iniziali). In questa fase dovrai concentrarti SOLO e SOLTANTO sulla “forma” del design e sul carattere (font) da scegliere magari per un logo. Quando sarai convinto della tua scelta, che sarà in bianco e nero, seguiranno le prove di colore che ovviamente sceglieremo in base alla tipologia della tua azienda. Quindi se hai una torneria, non chiedermi di provare il colore rosa confetto. Non ci provo neanche. Ricorda che “un logo è per sempre” (o quasi) e che i colori sono molto importanti, quindi scegliamoli e abbiniamoli con cura.

Consegna del Progetto
La consegna è la parte ovviamente più bella, sia per me che per il cliente.
Eccolo! Il tuo progetto è stato realizzato e verrà consegnato in diversi formati direttamente nella tua casella email. Da questo progetto finale potranno seguire modifiche e adattamenti per profili social, grafica web o stampe, in modo da seguire una determinata linea aziendale.
Sei pronto a dare vita al tuo progetto?

PARTNERS

Spesso collaborare con un team di professionisti è la soluzione migliore per ottenere un eccellente risultato.
Insieme possiamo realizzare siti web professionali, gestire social media, offrire un servizio di ufficio stampa a livello nazionale, curare la scrittura e la pubblicazione di libri, organizzare eventi esclusivi, photoshooting, video editing e molto altro. Contattaci per richiedere un preventivo fatto su misura per te

`
` banner contrappunto di Rosa Gargiulo partner di klumia
Rosa Gargiulo
Literary Manager
` anner social works social media manager partner di klumia
Igor La Camera
Website & SMM
` logo marek opold digital marketer e smm
Marek Opold
Marketer & SMM
` banner Roberto Ruggiero management partner di klumia
R. Ruggiero e M. Dosi
Ufficio Stampa
` banner pier Giorgio Antonelli fotografo partner di klumia
Pier Giorgio Antonelli
Photographer • Filmaker
` banner Fabio tocco fotografo partner di klumia
Fabio Tocco
Creazione Video Esclusivi
` banner f&co fotografo partner di klumia
Franz Gustincich
Marketing Visivo